Raccomandato 2019

Scelta Del Redattore

Come trovare la tua ragazza di stile
Questo redattore di bellezza le ritrae il viso: ecco perché
Perché dovresti bagnare sempre la tua bellezza prima di ogni utilizzo

Best of Beauty Awards 2017: come selezioniamo i vincitori ogni anno

You Bet Your Life: Secret Word - Floor / Door / Table (Luglio 2019).

Anonim

Tutto inizia quando ti viene consegnata la borsa di tela nera. Quello stampato con il sigillo Best of Beauty - e pieno di rossetti, creme, maschere. Hai scavato e c'è un Chanel, una Colomba, e aspetta, è un La Mer. È il primo giorno dei test Best of Beauty, e le cose stanno andando bene.

Quattro mesi e due eruzioni dopo, le cose stanno guardando … ehm … continua a leggere …

Michelle Lee, caporedattore

"Non avrei commesso gli stessi errori dell'anno scorso. Quello era il mio primo Best of Beauty, e stavo facendo quattro maschere facciali in un giorno, oltre a creme da notte. Ho dovuto andare completamente da un dermatologo. Avevo soffocato la mia pelle - erano solo troppe cose in una volta, così sono scoppiata.

Quest'anno ho avuto una mezz'ora di libertà un giorno, quindi ho deciso di sedermi sul mio divano e testare. Avevo una borsa piena di creme per il corpo, e stavo cercando di trovare piccole chiazze sul mio corpo che potessi metterle tutte addosso. Ho aperto un barattolo, ho messo un po 'qui, un po' lì - era molto denso, e dopo un po 'ha iniziato a dare gas. In quel momento ho realizzato il mio errore utente - avrei messo la pomata dei capelli sulle mie braccia.

Ho provato tutto il resto (sulle parti del corpo giusto) per almeno alcune settimane per sapere se un prodotto era un vincitore. Lo farei in più fasi: tutti i prodotti sarebbero iniziati alla mia scrivania, dove potrebbero rimanere per mesi. Se mi piacesse qualcosa, passerei a un tavolo nel mio ufficio. E se lo amassi davvero, lo porterei a casa. Era come le parentesi di March Madness - una rappresentazione fisica di quanto mi piacesse qualcosa. Non penso che le persone capiscano veramente per quanto tempo proviamo ogni prodotto per quando leggono il problema.

La cosa che mi è rimasta impressa nella mente è quanto siano stati ottenuti prodotti di farmacia migliori. Sono un fanatico dell'eye-liner e sono stato davvero contento di come alcuni dei più economici rispetto ai miei preferiti di tutti i tempi. Stessa cosa con gli evidenziatori. Ero un po 'snob su di loro, ma ero davvero felicemente sorpreso dai marchi della farmacia ".

Jenny Bailly, direttore di bellezza esecutivo

"Un giorno mio figlio Henri, un bambino di sei anni, era in ufficio e desiderava davvero un lavoro, quindi ci ha aiutato a testare il colore provvisorio dei capelli: blu, viola, argento. Prossimo passo: portare i prodotti agli editori per i test. No, non portare. In esecuzione. Stava zigzagando su e giù per i corridoi così velocemente, tutto quel colore di capelli iniziò a gocciolare. E 'stato un momento molto Stava sudando di glitter.

Alla fine è stato un po 'deluso dal mio concerto, però: "Mamma, pensavo fossi il capo delle persone di bellezza?" chiese. "Ma allora come mai devi sederti al computer e ottenere il miglior lavoro sul pavimento?"

È vero che in definitiva sono l'amante dei fogli di calcolo: è una bestia catalogare e fare riferimenti incrociati su ogni singolo prodotto che i marchi presentano per Best of Beauty. Quest'anno ce ne sono stati 9.087. Ogni anno ci sono marchi sempre più sorprendenti e ogni marchio lancia sempre più prodotti. Dobbiamo continuare ad aggiungere nuove categorie per tenere il passo. Cinque anni fa, "le sopracciglia" era una categoria di un prodotto (una matita), quest'anno non potevamo immaginare di non aver premiato la nostra matita preferita, la polvere, il gel, il condizionatore e il pennello. ”

Sophia Panych, vice direttore di bellezza digitale

"Testiamo migliaia e migliaia di prodotti per Best of Beauty, e non è esagerato - quando ero un assistente, tutti questi prodotti mi sono stati inviati per svenire. Un giorno, alzai gli occhi e - sorpresa! - l'intero personale della posta era in piedi alla mia scrivania. Non potevano credere che una persona potesse ottenere così tanti pacchetti - io ero il più consegnato a tutti in tutta Condé Nast - e loro erano venuti ad incontrarmi per pura curiosità.

Quando provi tanti nuovi prodotti, ci saranno dei contrattempi. Come quando ho usato una maschera per capelli all'olio di cocco e la mia acqua calda si è chiusa. Sembravo una chiazza di petrolio per giorni - anche dopo che la mia acqua era tornata, ci volle un'eternità per lavare tutto. In realtà, questo è il primo anno in cui non sono uscito a contatto con la dermatite da contatto per testare la nuova cura della pelle. Ero un po 'eccitato e ho messo 20 nuovi sieri sulla mia faccia la prima settimana. Ora so di stare lontano dai prodotti botanici che irritano la mia pelle e di andare un po 'più lentamente.

Ma mi piace sbirciare su una nuova maschera o rossetto, e dire a tutti quelli che conosco. È una sensazione così speciale quando testi così tanti prodotti e poi trovi quello che ti cambia la vita, come TangleTeezer. Nessuno ne aveva mai sentito parlare quando il truccatore Pat McGrath me ne ha parlato qualche anno fa, poi ha vinto la migliore spazzola per capelli nel 2015. Questa è la cosa più bella di Best of Beauty: puoi far parte di scoprire un prodotto che cambierà il industria."

Jessica Chia, senior beauty editor

"Ho testato le labbra con le labbra, quindi ne indossavo uno diverso ogni giorno per settimane. Poi un giorno, la metropolitana era più affollata del solito e noi eravamo tutti schiacciati l'uno contro l'altro. L'abbottonatura di questo ragazzo mi sfiorò la bocca nella mischia. Non aveva idea che sulla sua schiena ci fosse una bella impronta di labbra rosa e nessun altro ha detto nulla. Mi sento ancora male per questo. "

Amanda Bohnson, assistente di bellezza

"" Diventerò un giocatore di squadra. " Questo è quello che ho pensato quando ho firmato per testare quasi ogni categoria di Best of Beauty. Ho pensato, avrei avuto tre prodotti per categoria, giusto? Sbagliato. Non avevo idea di quanti prodotti ci sarebbero stati fino a quando non avessi preso la lista di tutto quello che stavo testando: erano in tutto 400 prodotti.

Per prima cosa ho pensato: "Ok, questo è il punto in cui dovrò instillare la gestione del tempo nella mia vita. Non posso procrastinare questo. E poi ho pensato: 'Dove li metterò? Il mio appartamento non mi sta nemmeno bene ».

Ho allineato il maggior numero possibile lungo il muro del mio soggiorno e sui davanzali della finestra, e poi ho messo il resto in quattro enormi bustine e persino in un enorme sacco della spazzatura. C'erano bottiglie - di bottiglie e bottiglie, così tante bottiglie - di autoabbronzanti, fondotinta, lacca per capelli, come lo chiami. Il mio appartamento era fondamentalmente Sephora.

Ho imparato alcune cose molto velocemente:

  1. Se qualcosa sta perdendo, basta lavarsi le mani perché potrebbe essere un autoabbronzante e ti darà dei punti come un dalmata.
  2. L'idratante HydraGenius di L'Oréal è incredibile. Prendo la pelle secca fino al punto in cui la crema idratante può sentire come se stesse bruciando, ma questo si è sempre sentito calmante. Odora anche costoso.
  3. Mi sento come un bambino francese chic ogni volta che uso Mustella Face Wipes, che sono i più delicati strumenti per la rimozione del trucco che ho trovato.
  4. L'olio per il corpo di Ouai Rose mi ha davvero aiutato a scottarmi. Ed è così leggero, posso usarlo sui miei capelli e sulla mia pelle senza sembrare untuoso. "

Katie Becker, scrittrice, "The Big Breakthroughs"

"Scrivere questa storia è l'ultimo compito di un giornalista di bellezza. Quando ho ricevuto la chiamata da 10 mesi fa, pensavo di essere morto e andato in paradiso. Ho realizzato pienamente che sei mesi dopo, stavo ancora leggendo gli studi clinici di 45 pagine quasi ogni giorno e sognando la composizione chimica dell'acido glicolico? Beh no. Ma sono comunque felice di aver preso il telefono. Ho passato ore a parlare con gli esperti di R & D dei marchi di bellezza cercando di persuaderli a rinunciare ai loro segreti di formulazione. E voglio dire, tutti i diversi ingredienti che testano e le formule che rifiutano e le simulazioni di calore corrono per creare qualcosa di innovativo e nuovo? Ho solo un sacco di rispetto. "

Bra degli Araks. Biancheria intima di Baserange.

Danica Talon, migliore assistente di bellezza

"Camminare nel Beauty Closet ogni mattina era come andare in un'avventura: borse di prodotti di bellezza, in attesa di essere distribuite ai tester, erano ammucchiate ovunque, dovevo camminare tra gli scaffali e osservare ogni passo.

E OMG: gli evidenziatori. Sono così popolari che praticamente ogni marca ne fa uno - ho distribuito 310 pentole e padelle di luccichio. E 'stato travolgente. Ho testato polveri color champagne che sono perfette per un look naturale e quelle blu scintillanti che si vedevano dallo spazio. Maybelline Master Chrome Highlighter era uno dei miei preferiti preferiti e posso permettermi di comprarne un altro quando scade (che sarà molto presto)!

Il balsamo per labbra YSL di cui mi sono innamorato sorprendentemente durante i test, non tanto … "

Imani Rodriguez, migliore assistente di bellezza

"Passare i sacchi di prodotti per i test è stata una grande parte del mio lavoro. Immaginavo che ci sarebbe stato molto, ma onestamente, non avevo idea di cosa mi aspettassi. La realtà affondò in un giorno in cui un editore - che aveva appena ottenuto il suo ennesimo sacchetto di prodotti - disse: "Non so se amarti o odiarti adesso".

Penso di aver visto quasi tutti i prodotti di bellezza esistenti e ho imparato che i grandi marchi non sono sempre le migliori marche. Solo perché qualcosa è oltre i tuoi sogni insostenibili non significa che sia il miglior prodotto che puoi ottenere. Ho scoperto che amo Milani Setting Spray e The Ordinary Foundation, e Real Techniques è ora il mio santo graal di frullatori. "

Una lettera aperta

Agli esperti che hanno studiato ingredienti, scoppi sacrificati e, occasionalmente, accantonati motivi per aiutarci a trovare i migliori prodotti di bellezza sul pianeta Terra:

    Grazie, i chimici cosmetici Trefor Evans, Jim Hammer, Ginger King e Ni'Kita Wilson, per aver distinto gli sbiancanti dalla BS.

    Ai dermatologi che trasportavano a casa pile di dati e sacchetti di sieri, grazie per il metodo e la pazienza - così, così pazientemente - per trovare la cura della pelle più efficace e più inventiva sul mercato.

    Apprezziamo molto i dottori Whitney Bowe, Doris Day, Jeanine Downie, Francesca Fusco, Ranella Hirsch, Ellen Marmur, Amy Wechsler, Heather Woolery-Lloyd, Jessica Wu e Joshua Zeichner.

    Un grande urlo al direttore esecutivo di CNET e all'autorità tecnologica a tutto tondo Sharon Profis per l'acquisto di selfie sui selfie per portare tante nuove app di bellezza per un giro.

    Hairstylist DJ Quintero, Lacy Redway e Eva Scrivo, speriamo sinceramente che i tuoi bicipiti si siano ripresi da tutti gli scoppi. Ma ammettilo, trovare il volumizzatore più innovativo valeva i muscoli indolenziti, giusto?

    Un enorme ringraziamento ai manicuristi Elle e Tracylee per aver separato i fantastici kit nail art dai disastri del formaggio.

    E ai truccatori Robin Black e Jillian Dempsey, non sappiamo dove saremmo se non avessi provato tanti eyeliner, spugne trucco e ciglia finte per noi, ma sappiamo come saremmo - e non è buono.

Grazie a tutti, per averci fatto apparire così bene.

STATISTICHE

310: numero di evidenziatori presentati per i test, un salto da gigante dell'anno scorso 44.
208, 9: chili di rossetto, ombretto e smalto strappati e rifiutati nella caccia per 28 tonalità vincenti.
331: numero di rossetti liquidi strofinati, macchiati e instagramizzati.
9.087: numero di prodotti di bellezza presentati da marchi che sperano di vincere Best of Beauty.
1: numero di risposte al sondaggio che ha inviato tutti i nati dopo il 1979 al dizionario urbano. ("Non dormire su di esso" non significa "Lavare questa maschera per i capelli prima di andare a letto").
140: Numero di volte in cui abbiamo incrociato le dita e provato un nuovo autoabbronzante, che ha portato a prendere appunti come "SCARY", "terribile" e "George Hamilton ha chiamato" - vuole il suo viso color crema arancione.
257: numero di volte in cui lo staff ha scritto di aver "amato" un prodotto nei sondaggi di test. C'erano anche 30 "mehs" e 27 "hates", di solito per ragioni come gli odori "come Mountain Dew", "Orange Pez" o "falso succo d'arancia".
150: Numero di shampoo secchi spritzati per trovare il miglior rinfrescante al mattino pigro.

Prova positiva

Living Proof è il Meryl Streep per la cura dei capelli. Quest'anno ha ottenuto il suo settimo premio come Best of Beauty Breakthrough. Per vincere, ogni prodotto è considerato il primo nel suo genere da giudici indipendenti, compresi i chimici cosmetici, che conoscono l'industria della bellezza come il retro delle loro mani (molto idratate). Quindi un breve momento per dire: amiamo il tuo corpo di lavoro.

Redattore di moda, Nicole Chapoteau. Capelli: Neil Grupp. Trucco: Ayami Nishimura. Manicure: Megumi Yamamoto. Modello: Robin Holzken. Scenografia: Lou Asaro e Sasha Flimlin alla Cerutti + Co.


Top