Raccomandato 2019

Scelta Del Redattore

Fashion Director Yasmin Sewell On Curls, Blue Liner e Lasers
Come legare un piega sul collo
Una soluzione rapida per il sovraccarico dei profumi

Perché il modello e l'attivista Adwoa Aboah è in missione per la salute mentale

Fresh water scarcity: An introduction to the problem - Christiana Z. Peppard (Aprile 2019).

Anonim

Non vedo Adwoa Aboah quando entra per la prima volta nel ristorante a pannelli di SoHo, dove ci incontriamo per il pranzo. Sono ingobbito sul mio telefono, alla disperata ricerca di una qualsiasi domanda appropriata per chiederle della Skin Guide che non è "Usi la crema idratante?" Ma poi sento "" ciao! "E alzo lo sguardo e whoa, Jesus Christo, la pelle di Aboah è incredibile. Descrivere il suo modello di lentiggini come una serie di costellazioni vorticose è allettante ma non riesce a catturare il loro splendore. Il tono della sua pelle è quello che otterresti se avessi mischiato il miele puro con le acque cristalline del Golfo di Guinea. È appena tornata da un viso a Orentreich, dove ha ricevuto una serie rigorosa di estrazioni: la sua pelle è diventata di un rosso acceso, poi è stata messa alla perfezione. Ora brilla a un risparmio di 50 watt.

Vorrei cogliere questa opportunità per essere ancora più drammatico su quanto sia bella Aboah, seduta di fronte a me, un mortale con rosacea, in questo ristorante italiano incredibilmente luminoso: le sue labbra sono realizzate in porcellana caramellata e un fascino Chanel ortodontico apposto al suo incisivo centrale in alto a sinistra significa che i suoi denti letteralmente brillano quando sorride.

Ciondolo a forma di dente di Chanel di Adwoa. Trucco: Kiss Plumping Lip Crème in Cashmere Crème di Revlon.

Il resto di lei è fasciato in una lussuosa tuta del palazzo. (Questo, mi viene in mente ora, è l'unico vestito appropriato per il consumo di pasta.) Siamo circondati da persone di fantasia che parlano a voce alta. È la settimana della moda, e questo ristorante è alla moda. Pensavo che Aboah l'avesse scelto perché le piaceva il cibo, ma potrebbe anche essere perché ogni singola persona che incontriamo qui è o un'ammiratrice ardente o la sua migliore amica.

Una donna con riccioli di platino disordinati ci interrompe a un certo punto per baciare Aboah su entrambe le guance. Mi ignora totalmente, il che mi fa pensare che sia famosa. "Chi era quello?" Chiedo. "Ellen von Unwerth." Mentre sto ancora riprendendo da questo incontro, ci imbattiamo in Stella Maxwell, che è anche famosa e anche bellissima e anche comodamente vestita con una tuta in due pezzi. Lei quasi urla ad Aboah quando la vede. È molto sorprendente per tutti tranne Aboah, che penso ci sia abituato.

L'incontro più interessante, però, accade quando qualcuno ci segue fuori dal ristorante per dirgli senza fiato: "Non volevo disturbarti, ma sono un grandissimo fan, e volevo solo dirti quanto Gurls Talk mi ha aiutato, e, no, oh mio Dio, grazie mille. "È vicina alle lacrime quando si abbracciano.

La storia di Aboah è la storia della sua organizzazione no-profit, Gurls Talk, ma è anche una storia di guarigione, trauma, successo folle e picchi maniacali. È la protagonista di una nuova era della supermodella, in cui influenza e impatto sono inestricabili. Oh, sì, ho già detto che è anche una modella? Lei è, e lei è molto brava a farlo. Se vuoi sapere perché, ti preghiamo di rivisitare i primi due paragrafi.

Per prendere in prestito una metafora popolare, Aboah ha avuto alcune montagne russe per alcuni anni. Per modificare la metafora, le montagne russe di Aboah iniziano da qualche parte nella Fossa delle Marianne e poi scoppiano verso la copertina di British Vogue . Aboah è nata nel mondo della moda, figlia della super agente Camilla Lowther e location scout Charles Aboah. Nel corso della nostra conversazione, Aboah invoca influenti del settore come Katie Grand e Tim Blanks nel modo in cui potresti parlare dei tuoi zii e zii.

"Non pensavo di poter essere [un modello]", dice. "C'erano alcuni amici di mia mamma e mio papà che dissero che potevo fare la modella, bla, bla, bla, ma ero insicuro." Fu scoperta, ma non fu mai interessata. Fu solo più tardi, verso i 17 anni, che firmò con un'agenzia. Non è decollata all'istante. "Non penso di essere abbastanza fiducioso, e non penso che ci fosse uno spazio nel settore per qualcuno che mi assomigliasse. Ho lavorato; Ho fatto lavori strani. C'erano volte in cui avevo soldi e volte no. Era su e giù. "

Il look di Adwoa Aboah può essere ricreato con: PhotoReady InstaFilter Foundation in Caramel, ColorStay Brow Mousse in Blonde, Mega Multiplier Mascara e Kiss Plumping Lip Crème in Cashmere Crème di Revlon. Intimo Yasmine Eslami. Jennifer Fisher, Maria Tash, Aero Diamonds, Zoe Chicco, Tiffany & Co. e Catbird Jewelry.

Nella sua adolescenza, Aboah ha anche iniziato a sperimentare pesantemente con la droga. La sua ascesa come modello funzionava in netto contrasto con le sue lotte con la dipendenza; nel 2015, ha tentato il suicidio, e quello stesso anno, la sua copertina di Vogue italiana ha colpito le edicole. Secondo Aboah, è stata una svolta nel contesto della sua carriera, ma ha anche segnato l'inizio della sua guarigione. Che ha portato a Gurls Talk.

Gurls Talk è la rete di supporto estesa di Aboah per i giovani che parlano di una varietà di argomenti, tra cui sesso, ansia, antidepressivi e altro. Nonostante la sua ampia impronta digitale, che include Instagram, Facebook e un canale YouTube, è progettato per essere un'esperienza IRL. Il primo evento di Gurls Talk si è tenuto a Londra lo scorso luglio e ha visto workshop di educazione sessuale, yoga, danza. L'intera faccenda era gratis. Questo è particolarmente cruciale per la visione di Aboah: abbattere tutte le barriere socio-economiche all'ingresso. "Devono essere liberi. Non mi interessa se pensi che £ 5 non sia molto - è per qualcuno. E voglio assicurarmi che abbiano un posto dove andare ", dice.

Altro body. Poutliner Longwear Lip Liner Pencil in Cream & Sugar di Marc Jacobs Beauty.

"Se avessi un posto in cui mi sentivo abbastanza al sicuro da parlare delle cose che accadono nella mia vita, siano esse piccole o grandi, non penso che avrei imbottigliato tutto così tanto e che è caduto in pezzi nel 2014" dice di Gurls Talk.

Nonostante la presenza su Instagram di Gurls Talk, Aboah riconosce gli effetti potenzialmente tossici dei social media sulla psiche malleabile dei giovani. "La gelosia può farmi avere qualche volta …" pensa ad alta voce. "È mentale. È dannoso per tutti. Chi ha più successo, ricco o bello, sarai sempre in grado di capirlo. Perché non sono andato a quella festa? Non volevi andare in primo luogo. Cerco di non passare molto tempo. "Ma il punto di Gurls Talk, che non è dissimile dagli angoli più positivi di Internet, è quello di fornire una rete di spazi sicuri per le ragazze (e ragazzi, e tutti gli altri ) per parlare apertamente delle loro esperienze formative. Gli eventi sono solo l'inizio.

Se hai la sensazione che Aboah sia un attivista per primo, penso che sarebbe d'accordo con te: quando le chiedo se i modelli del 2018 hanno il dovere di usare il loro seguito per sempre, Aboah accetta senza fiato.

"Cento per cento. Ho litigato con qualcuno l'altro giorno che ha detto: "E se non avessero qualcosa da dire?" Forse sei contro la pelliccia, contro la crudeltà sugli animali; forse è il cancro al seno - la lista potrebbe continuare. Sarebbe molto triste se non ci fosse qualcosa di cui ti sei sentito appassionato. Deve esserci qualcosa che vuoi cambiare. Hai una responsabilità. Noi tutti facciamo. Quelli con molti seguaci hanno ancora più responsabilità, perché stai facendo uscire la tua immagine. Tu hai il potere. Puoi usarlo per sempre. "

L'idea di "la nuova top model" è stata rapita ad nauseam ultimamente, dal momento che dagli anni '90 abbiamo un pubblico così ossessionato da gente che viene pagata per indossare vestiti. La frase comparve prematuramente un paio di anni fa per descrivere la recente, esplosiva ascesa di una manciata di modelli che cavalcavano la realtà televisiva fino alle loro copertine di riviste. Ora viviamo in un mondo molto diverso rispetto all'era Naomi-Cindy-Linda, uno in cui non si può essere una persona pubblica divorziata dalla politica o dall'attivismo - o una persona impegnata nel mezzo-culo, diciamo, in una campagna pubblicitaria per una grande bevanda analcolica azienda. Un seguito significa qualcosa, e devi usarlo saggiamente.

Aboah esemplifica seriamente l'archetipo della "nuova top model": qualcuno che è abbastanza accattivante da conquistare non uno ma due contratti di bellezza (Revlon e, precedentemente, Marc Jacobs) ed è anche una celebrità consapevole, la cui carriera di modella è più o meno sinonimo di lei attivismo per la salute mentale. (Gurls Talk, dice, è al centro di tutto ciò che fa.) Ma è chiaro che Aboah si preoccupa davvero del settore della moda in cui è cresciuta, specialmente mentre discutiamo del computo dei fotografi negli ultimi tempi. (Al nostro pranzo, diversi fotografi, tra cui Bruce Weber e Mario Testino, sono stati accusati da modelli di cattiva condotta sessuale, accuse che i rappresentanti di entrambi i fotografi hanno negato).

"Falli uscire", dice Aboah. "Non sento compassione. Trarrà beneficio a tutti. Ne beneficeranno i modelli; andrà a beneficio di giovani designer, fotografi più giovani, persone meno affermate nel settore - darà loro una possibilità. "Questo è venuto dopo il nostro breve incontro con von Unwerth. In un recente articolo di Time, Kate Upton attribuisce al fotografo la possibilità di aiutarla a deviare una cena da solista con il cofondatore di Guess, Paul Marciano, in una sparatoria del 2010, quando ha intimato di sentirsi a disagio con lui. (Upton sostiene che Marciano l'aveva molestata in precedenza.Marciano ha negato le accuse e von Unwerth ha detto a Time di supportare Upton ma non ricorda l'incidente.)

E delle molte cose da imparare da Aboah, questa donna impegnata, riflessiva e potente, è che la solidarietà è l'antidoto per il mondo in cui viviamo oggi. Ha un senso dell'umorismo nei confronti delle proprie lotte (sul suo stile: "Come me, bipolare"), ma attribuisce il suo successo nel superare la dipendenza dal sostegno dei suoi amici e dei suoi cari. Indica un tatuaggio sui polsi, una frase tratta dal libro del poeta Nayyirah Waheed, Nejma : "Tutte le donne. in me. sono stanco. "" Sono composto da molte donne diverse - mia madre, sorella, amici - che mi hanno fatto diventare quello che sono. Mi ricorda che qualunque cosa io stia attraversando, ci sono molte altre donne che stanno vivendo la stessa cosa. "

Stilista di moda: Beth Fenton. Capelli: Esther Langham. Trucco: Hannah Murray. Manicure: miele. Scenografia: Peter Klein.

Guarda la nostra serie di Miti di bellezza che dissipa:

Top