Raccomandato 2019

Scelta Del Redattore

Fashion Director Yasmin Sewell On Curls, Blue Liner e Lasers
Come legare un piega sul collo
Una soluzione rapida per il sovraccarico dei profumi

I segreti della migliore chirurgia plastica delle celebrità

10 TERRIBILI ERRORI DELLA CHIRURGIA ESTETICA (Aprile 2019).

Anonim

Milioni di persone si siederanno davanti alla televisione per lo spettacolo che è l'Oscar. Tra questi: i produttori di Hollywood. I parrucchieri che passavano ore a creare aggiornamenti, i designer che disegnavano e riprendevano gli abiti, gli stilisti che impilavano i diamanti proprio così. Con il fiato sospeso, guardano e aspettano, sapendo che un grid-red-carpet potrebbe essere un momento decisivo per la carriera e, soprattutto, per aumentare le entrate. Ma c'è un membro della cosiddetta "squadra glam" che sa che il suo nome sarà pronunciato esattamente da nessuna parte vicino al tappeto rosso. "È divertente vedere gli Academy Awards e vedere i tuoi lavori lassù", dice Andrew Frankel, professore associato di otorinolaringoiatria presso la Keck School of Medicine della University of Southern California a Los Angeles e un chirurgo plastico facciale a Beverly Hills. Ma riuscirà a convincere Frankel a nuovi clienti? Diavolo, no.

Benvenuti nel mondo del famoso chirurgo plastico. Trattare vincitori di Oscar, regalità, miliardari, capi di stato. Incontrare, salutare, iniettare e, naturalmente, operare sui VVIP in tutto il mondo. Le cose che devi vedere. L'ego che devi nutrire. Le bizze che devi tollerare. E sì, le bugie dalla faccia pelata che devi testimoniare.

"Un'attrice di 29 anni è entrata per un lifting."

"Come principio generale per tutte le persone, celebrità o meno, c'è una finestra ottimale per un lifting. È mia opinione [che sia meglio] fare queste cose quando sono meno gravi perché se aspetti fino a sembrare un cane cadente, le persone possono vedere quel cambiamento drammatico. Se il cambiamento è sottile, te la farai franca. La gente dirà cose come 'Dio, quella donna non invecchia mai. Sembra incredibile ", dice Frankel. "Ma quando ho avuto un'attrice di 29 anni a cui non piaceva il modo in cui guardava la copertina di una rivista, sono venuta qui per un lifting e mi hanno detto 'Se lo faccio quando ho 29 anni, io' Vedrò sempre 29, 'ho dovuto spiegare che non funziona in questo modo. È quasi come se pensassero che l'anno in cui hai il tuo intervento è quando smetti di invecchiare. Devi solo dire di no. Mi sto occupando di questo ora con diversi clienti. Non posso fare abbastanza per rimandarli. "

Salva queste idee per dopo e segui Pinterest!

"Lo negheranno fino in fondo."

"E 'interessante quello che la gente trasmette ai media quando vengono intervistati", dice Robert Singer, professore di chirurgia plastica all'Università della California, a San Diego, e ex presidente della American Society for Aesthetic Plastic Surgery. "Ho avuto situazioni in cui le attrici hanno detto che non avrebbero mai avuto un intervento di chirurgia plastica ma che avrebbero preso in considerazione il Botox o forse i riempitivi, e avevano appena avuto un lifting. Lo negheranno fino in fondo ", dice Frankel. Anche tra di loro: "C'era un programma televisivo molto famoso. E un giorno stavo operando sulle due stelle dello spettacolo. Coincidenza totale ", dice. "Ma dal momento che non vogliono che nessuno sappia cosa stanno facendo, non si dicono nemmeno l'un l'altro. Quindi, dopo gli interventi chirurgici, le infermiere stanno andando fuori di testa cercando di assicurarsi che non si vedano. Ma alla fine lo hanno fatto, ed è stato il momento più strano. Si guardarono l'un l'altro; mi guardarono; Li ho guardati. Nessuno ha detto nulla. E 'stato divertente. "

"Molto di quello che leggi nei tabloid è davvero vero."

"Abbiamo cinque uscite dal nostro edificio e le usiamo abilmente per deviare e ingannare i paparazzi", dice Frankel. Ma a volte i problemi iniziano dall'interno. "Anni fa, siamo stati citati in giudizio da un attore molto famoso e sua moglie perché c'erano informazioni su di loro che avevano subito un intervento chirurgico qui. Una violazione della HIPAA [Legge sulla portabilità e la responsabilità delle assicurazioni sanitarie] è un reato federale, quindi abbiamo chiamato l'FBI per indagare su chi potrebbe essere la nostra fuga. Gli agenti lo adoravano perché erano qui a Hollywood per intervistare tutte queste celebrità che avevano subito un intervento chirurgico. Gli stracci non sono tutti male, molto di quello che leggi nei tabloid è proprio vero. Posso dirti di persona. "

Ma a volte capita male.

"Una volta ho avuto una celebrità femminile in chirurgia facciale, e sapevamo che ci sarebbe stato un problema con i paparazzi", dice Frankel. "Era il mio secondo caso quel giorno. La prima era una donna normale della Valle che non era famosa. Quindi abbiamo ritardato lo scarico del primo paziente. Quando l'abbiamo dimessa, l'abbiamo avvolta con un cappello da apicoltore, un velo, una sciarpa e occhiali da sole molto grandi. L'infermiera l'ha accompagnata come se fosse una persona molto, molto famosa. Abbastanza sicuro, più tardi quella settimana, quella signora della foto della Valley era sulla copertina di una rivista. Più tardi ha chiamato ridendo di essere sulla copertina di questa rivista come "così e così."

"Vedrai un furgone nero."

In questo mondo, una chiamata a domicilio non è quasi mai vista. Ma c'è una linea tra un cliente che si aspetta un po 'di mano e un cliente che equipara i suoi piedi di gallina con, diciamo, i codici di lancio nucleare. "Abbiamo ricevuto una chiamata dall'assistente di uno dei nostri pazienti con una lista A", ricorda Jason Diamond, un chirurgo plastico con uffici a Beverly Hills, New York City e Dubai. "Ha detto, 'Uno dei nostri amici vuole vedere il dottor Diamond.' Ma lei non poteva dirci chi era. Poi l'assistente dice: "Non ho intenzione di dirti chi è, ma se sei disposto a salire in macchina e iniziare a guidare, ti dirò dove andare". Salgo in macchina e comincio a guidare. "Aspetta. Diventa più strano. La donna al telefono ha dato indicazioni stradali specifiche finché Diamond non è arrivato a un determinato indirizzo. "Ha detto, 'OK, ora verrai in questa casa. Vedrai un furgone nero. " "La finestra oscurata del furgone rotolò giù, e l'uomo dentro disse:" Chi sei? " Ho detto il mio nome e mi ha chiesto: "Qual è il tuo business qui?" Dissi: "Non lo so". La porta del garage si apre e una guardia di sicurezza chiede: "Qual è il tuo lavoro qui?" e io sono tipo, 'Non lo so ancora!' Poi finalmente si apre la porta della casa. C'è questo A-lister al tavolo della cucina con il suo stilista che lavora sui suoi capelli. Anche lei ha una persona alla moda: c'erano dieci persone lì. Voleva parlare di alcune procedure, quindi siamo andati in un'altra stanza, e basta. Da quel momento, andrò nelle case della gente solo quando so chi sono ".

"È un tipo di cosa underground, solo per inviti."

"Vado a Dubai ogni tre mesi e Mosca una volta all'anno", dice Diamond. "In Medio Oriente, ho una licenza. A New York, ovviamente, ho una licenza. Ma in Russia vado senza patente perché la maggior parte è sotterranea. Ecco perché quando vado a Mosca dobbiamo essere molto, molto discreti. È un tipo di cosa underground, solo per inviti. Faremo iniettabili e consultazioni in scantinati di persone molto facoltose. Quindi quando chiedi a come le celebrità russe evitano i paparazzi? È letteralmente sotterraneo. Non è una clinica; non è un ufficio. "

"No! Ecco perché ho delle infermiere".

"Credo di essere noto per la chirurgia di revisione: i medici mi manderanno pazienti che hanno avuto risultati insoddisfacenti", afferma Simeon Wall Jr., un assistente professore di chirurgia plastica presso l'Università del Texas Southwestern Medical Center di Dallas. "Ho trattato una regale, e sfortunatamente lei aveva avuto in precedenza un intervento di chirurgia plastica piuttosto brutto: un'addominoplastica, liposuzione, innesto di grasso e lavoro al seno. Ho praticamente revisionato tutto su di lei. Era un caso enorme che sembrava ci fosse voluto per sempre. "L'ufficio di Wall ha delle suite per gli ospiti in modo che i pazienti più famosi possano lividersi per giorni in privato: questo paziente si trovava nella suite VIP. "Il giorno dopo l'intervento, ho detto: 'Puoi fare la doccia, ti cambieremo dai tuoi medicamenti chirurgici'", dice Wall. "Le mie infermiere erano lì, ma lei non avrebbe permesso loro di toccarla." Così questo reale fece quello che i reali facevano e chiese al buon dottore di farle una doccia. "Sono tipo, 'No! Ecco perché ho delle infermiere. Tuo marito è qui. Può farlo.' Lei rifiutò. "Così il buon dottore cedette:" Sono mezzo in piedi, mezzo fuori dalla doccia nel mio scrub, cercando invano di non bagnarmi mentre lavo una donna adulta. Mia moglie [un altro chirurgo plastico nella pratica] ha chiesto a una delle infermiere, "Dov'è Simi?" E l'infermiera disse: "Sta facendo una doccia con i reali". ”

Diciamo solo che il denaro non era un oggetto.

I pazienti celebrità si aspettano che i loro chirurghi li rendano comodi. Ci sono le medicine per il dolore, certo. E a volte, c'è anche lo shopping di mobili. Quella reale? Aveva idee molto specifiche su dove sedersi. "Si è trasferita dalle nostre suite per gli ospiti in un hotel", ricorda Wall. "Le era piaciuta una poltrona della nostra suite per gli ospiti, così ci chiamarono e dissero:" Vogliamo quella poltrona reclinabile ". Dissi: "Non puoi avere la poltrona reclinabile perché ora abbiamo un altro paziente che la usa". Dissero: "Prendine uno solo". Ho chiamato il direttore del suo hotel in centro, che è abituato a richieste come questa. Disse: "Mandami una sua foto. Ne avrò uno là tra un'ora. " ”

"Lei è al petto quello che Mozart era per la musica."

"Le celebrità non dicono chi non vogliono apparire", dice Steven Teitelbaum, professore associato di chirurgia plastica presso la David Geffen School of Medicine della UCLA. "Invece, diranno che a loro piacciono le tette di Kate Hudson per le loro dimensioni e il loro coraggio. Ma il nome più citato è quello di avere un seno perfetto - sebbene più grande di quello che alcuni pazienti vogliono - è Emily Ratajkowski. Dico ai pazienti: "Ho capito. Ma ti ingannerei se ti suggerissi di assomigliarle a lei. È una rarità genetica; lei è al petto quello che Mozart è stato per la musica e Usain Bolt è quello di sprint '. ”

"Devono avere la stessa età per 35 anni".

"Ci sono diverse considerazioni [con diversi tipi di celebrità]. Per la rockstar media o la star del cinema, più la loro vita richiede che siano in pubblico per farsi fotografare e fare apparizioni, più è difficile trovare una finestra per eseguire una procedura ", dice Frankel. "Quindi, mentre apportare sottili cambiamenti nelle fasi è una buona idea, devi davvero fare tutto in una sola procedura. Ora, le stelle della soap opera sono l'eccezione. Devono essere della stessa età per 35 anni. Eppure non dovrebbero apparire diversi da un giorno all'altro per lo spettatore. Questi cambiamenti devono essere fatti sottilmente e regolarmente per farli andare avanti. E l'HDTV è estremamente rivelatrice. "

"Esistono limiti anatomici."

"Le celebrità tendono ad avere aspettative che sono fuori dalla realtà perché sono abituate a essere in grado di avere tutto", dice Wall. "Non capiscono che questa è una procedura chirurgica; ci sono limitazioni anatomiche. Ad esempio, qualcuno con una vita squadrata o natiche strette non capirà che non è possibile dare loro la forma che vogliono. Dirò: 'Posso ridurre la tua vita di sei pollici o otto pollici'. Ma loro dicono "No, lo voglio ridotto di un piede". E devo dire loro: 'No, questa non è la realtà. Non possiamo farlo. ' A loro non piace sentire niente di tutto ciò. "

"Il possesso di un fucile d'assalto è un crimine federale".

"Ho operato con la moglie di un re, lei ha sempre avuto guardie del corpo", afferma Teitelbaum. "Durante il suo intervento, volevano stare alla porta della sala operatoria. Quando ho camminato dal lavandino della lavanda in sala operatoria, ho visto che uno di loro aveva una mitragliatrice parzialmente nascosta sotto la giacca. Il possesso di un fucile d'assalto è un crimine federale, ma cosa avrei fatto mentre camminavo in sala operatoria con il paziente già addormentato? Chiama l'ATF [ufficio di alcol, tabacco, armi da fuoco ed esplosivi] e rischi di sparare nel mio ufficio? O forse avevano qualche autorizzazione speciale? L'ho messo fuori di testa, concentrato sul caso, e poi ho fatto tutte le visite di controllo a casa sua, quindi non dovevo più preoccuparmi delle pistole nel mio ufficio ".

"C'è una birra vuota, una sigaretta fresca …"

"Ho una persona con una lista A che vuole sempre un intervento chirurgico di notte per evitare di essere visto", dice Diamond. "Dopo l'intervento - e questo è passato la mezzanotte - vado a casa sua per controllarlo. Normalmente le persone vanno in un centro di assistenza post-vendita, ma lui rifiuta … vuole andare a casa sua. Gli ho dato istruzioni molto specifiche: "Lasciare la pressione avvolgere per 48 ore, non fumare, eccetera." Era a casa da un'ora. Arrivo e il suo assistente dice: "Sarà pronto tra un minuto". Sto pensando 'Cosa intendi? Dovrebbe essere pronto in questo momento. " Vado di sopra, e ci sono ragazze che corrono, una birra vuota, una sigaretta fresca nel posacenere. È seduto su una poltrona e la pellicola a pressione è stata completamente un disastro. Ovviamente potresti dire che l'aveva tolto e rimesso completamente nel modo sbagliato. Quindi sono tipo, 'Che diavolo sta succedendo? Non puoi farlo! ' Probabilmente ho guadagnato 30 punti sulla mia pressione sanguigna. "


Ora guarda 13 scioccanti confessioni di chirurgia plastica che ti faranno rabbrividire:

Vota il tuo trucco, la pelle, i capelli e i prodotti per il tuo corpo preferiti entro il 20 febbraio 2017 e sarai inserito per avere la possibilità di vincere uno dei quattro fantastici premi di bellezza!

Top